Percorso d’integrazione e procedura di naturalizzazione

Nel corso del 2015, il “Gruppo integrazione” organizzerà tre serate rivolte in particolar modo alle persone di altri paesi che hanno intrapreso il percorso della naturalizzazione svizzera.

Nella prima serata si cercherà di avvicinare i partecipanti al tema della famiglia (la specificità dei nostri modelli di famiglia e la loro evoluzione, i ruoli, le responsabilità, i diritti/doveri, i conflitti e le modalità per affrontarli ecc.).

Nella seconda, il tema sarà quello della scuola (la centralità del bambino, i nuovi modelli educativi, il ruolo del docente e quello del genitore, i servizi scolastici, come affrontare le difficoltà d’apprendimento ecc.).

Nella terza, il tema dell’ecologia (il rapporto uomo-natura nella nostra società, le norme di consumo, il risparmio energetico, la raccolta dei rifiuti, il problema dell’inquinamento ecc.).

Questi tre temi verranno affrontati con la partecipazione di specialisti della materia nel profondo rispetto delle differenze culturali di cui sono portatori i migranti. L’idea è quella di introdurre le persone di origine straniera ai valori, ai costumi della nostra vita civile, ai diritti e doveri dei cittadini residenti in Svizzera. Tutto questo senza tuttavia voler imporre visioni etnocentriche.

Assieme, con un approccio chiaro e semplice, dobbiamo saper precisare quando i costumi dai quali queste persone provengono possono essere conservati per interagire con i nostri e quando, invece, devono adeguarsi al quadro legale della Svizzera e alle conquiste civili per noi imprescindibili (parità di genere, laicismo, diritti dell’infanzia, rispetto della natura ecc.).

Le serate costituiscono un primo passo per rivedere le modalità di accesso alla cittadinanza e studiare, in collaborazione con le autorità comunali, una procedura per l’ottenimento del passaporto meno centrata sul nozionismo della civica, della storia e della geografia ma piuttosto sui contenuti concreti del percorso d’integrazione così come inteso dalle stesse ordinanze federali.